Foodification – come il cibo si è mangiato la città

Venerdì 11 maggio h 20.00

In una Torino di un futuro non troppo lontano, un solitario avventore varca le soglie di un ristorante di tendenza dall’improbabile nome de “Il sapore dell’officina”.

Qui troverà a servirlo un cameriere i cui pensieri faranno da contraltare all’ottimismo dell’ingenuo commensale. Nel corso di una cena che va dal bio km zero all’esotico, uno scambio di battute e monologhi che guidano un percorso attraverso le trasformazioni che Torino e l’Italia hanno vissuto negli ultimi quindici anni proprio a causa di una nuova concezione del cibo che da nutrimento diventa prodotto, status symbol e protagonista di gentrification. Dalla fondazione di Eataly nel 2003, alle recensioni dell’ultimo ristorante di tendenza sorto nel distretto del cibo sano e pulito, dove anche i riders Foodora pedalano felici. Dal Salone del Gusto allo Street Food, passando per la Sagra della Salamella fritta nel cuore della città: come è successo tutto questo? Avevamo davvero bisogno di tutto questo?

Tra il recente passato e un futuro prossimo che profuma di distopia molto vicina alla realtà, Paolo Tex Tessarin (blogger di Sistema Torino) e Marco Perucca (autore di racconti e reading) vi porteranno in viaggio per la Capitale del Food, con le sue virtù e i mille interrogativi che porta con sé.Spettacolo con cena solo su prenotazione obbligatoria al 3755455848 o al 01119836355 (ci sono pochi posti, mi raccomando!!)
ingresso riservato ai soci USAcli

Diventa socio! (costo tessera annuale 3 euro)